Liquid Chalk Markers: A Complete Guide

Segnali di gesso liquido: una guida completa

Carmel Industries

Se stai cercando di realizzare linee di colore audaci e vivide su una varietà di superfici lisce, ma hai anche bisogno che i tuoi segni siano facilmente rimovibili, la linea di marcatori di gesso liquidi di Carmel è la strada da percorrere.

Progettato per essere rimosso con un panno umido da superfici lisce e non porose, i marcatori di gesso liquidi sono ideali per le situazioni in cui i segni devono essere costantemente rimossi e riapplicati.

Ciò li rende perfetti per cose come le schede dei menu del ristorante, motivo per cui a volte vengono indicati come marcatori di gesso di bistrot.

Cosa sono i segnali di gesso liquidi?

Un pennarello a base d'acqua

I marcatori di gesso liquidi sono marcatori di vernice a base d'acqua appositamente formulati che creano segni rimovibili. In realtà non contengono gesso: il nome si riferisce al loro utilizzo su lavagne in vinile e schede di menu.

I marcatori di gesso liquidi applicano vernice che è VOC e solvente. Sono fantastici per l'uso interno, ma possono anche essere usati per scrivere su superfici che rimarranno all'aperto, come finestre di vetro o bacheche.

I segni di gesso liquido possono essere facilmente spazzati via da queste superfici non porose con un panno umido, proprio come il gesso può essere pulito da una lavagna, ma la loro composizione è totalmente diversa. A differenza del gesso colorato standard, i marcatori di gesso liquidi creano linee di colore acute e vivide con molto meno potenziale di pasticcio. Non c'è polvere da metterti in mano e i segni sono chiari e di lunga durata, fino a quando non vengono spazzati via.

 

Come usare i marcatori di gesso liquidi

I marcatori di gesso liquidi sono cresciuti in popolarità negli ultimi anni. Puoi vedere i loro segni ovunque, dai ristoranti ai negozi di alimentari a tutti i tipi di arti e mestieri.

Anche se sono relativamente semplici e facili da usare, è sempre una buona idea imparare a utilizzare correttamente questi strumenti di marcatura specializzati.

Quando si tratta di utilizzare marcatori di gesso liquidi, è facile ricordare questa regola empirica: basta scuotere, pompa e disegna.

Scuotere il marcatore

Prima dell'uso, è sempre una buona idea scuotere un po 'il marcatore. Assicurati di farlo mentre il cappuccio è ancora acceso.

Primano il pennino (pompa)

Come tutti i marcatori attivati ​​dalla valvola, i marcatori di gesso liquidi funzionano permettendo alla vernice di fluire sul pennino (o punta), che viene quindi applicato sulla superficie mentre scrivi o disegni. Per far fluire la vernice sul pennino, basta afferrare il pennarello e spingere il pennino su una superficie dura. Lo sentirai affondare un po 'nel tubo del marcatore, che aprirà una valvola e consentirà alla vernice di penetrare nel pennino.

Spingi il marcatore su e giù alcune volte per rilasciare la vernice: puoi dargli fino a 20 pompe ogni volta che si desidera innescare il pennino.

È meglio farlo su una superficie diversa da quella su cui stai scrivendo, in modo da non segnare la tua superficie per caso. Prova a tenere il marcatore il più in posizione verticale possibile (ad angolo retto rispetto alla superficie) in modo da evitare gocce o smudge.

Suggerimento: non applicare troppa pressione al pennino quando si pompa i marcatori. Può causare la deformazione del pennino.

Suggerimento: eseguire sempre un test spot prima di usare i marcatori in superficie. Questo ti permetterà di vedere se la superficie è compatibile con i tuoi marcatori di gesso liquidi

Migliori superfici per marcatori di gesso liquidi

Marcatori di gesso liquidi carmel 

Le superfici ideali includono:

  • NARDOARD VINILI (solo lavagne "false" - Nota che i marcatori di gesso liquidi non sono ideali per gesso "reali" in ardesia)
  • Lavagne
  • Vetro, piastrelle ceramiche sigillate, superfici laminate
  • Metallo, incluso il metallo zincato
  • Specchi

Per rimuovere i segni di gesso liquido da questi tipi di superfici, basta asciugareli con un panno umido. Puoi anche usare un detergente per la casa per pulirli.

Rendere permanenti i segni

Certo, potresti volere che i tuoi segni siano permanenti! Se lo fai, segui questi semplici suggerimenti:

  • Carta/carta: nessuna azione necessaria - Il pigmento liquido verrà assorbito dalle fibre, facendo
    è permanente.
  • Terracotta: cuocere in forno a 220 ° C per 45 minuti, quindi spruzzare con vernice chiara.
  • Tessili: ferro sul retro.
  • Porcellana: cuocere in forno a 160 ° C per 45 minuti, facoltativamente spruzzare con vernice trasparente.
  • Metal: spruzzi con vernice trasparente.
  • Glass: cuocere in forno a 160 ° C per 45 minuti, quindi spruzzare con vernice trasparente.
  • Wood: spruzzo con vernice trasparente.
  • Plastica: spruzzare con vernice trasparente.

Con il corretto utilizzo, cura e conservazione, sarai in grado di creare costantemente segni audaci e vividi sulle tue superfici usando marcatori di gesso liquidi. Dal momento che sono rimovibili da superfici non porose con un panno umido, sarai in grado di regolare rapidamente i tuoi segni per uso quotidiano, sia all'interno che all'esterno.

Dai un'occhiata alla linea completa di marcatori di gesso liquidi di Carmel nel nostro negozio online.

Manutenzione e conservazione dei marcatori di gesso liquido

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a ottenere il massimo dai tuoi marcatori di gesso liquidi. Mantieni puliti pennini e cime delle penne. Pulisci con un tessuto pulito dopo l'uso. Conserva le penne su un lato o in posizione verticale con il cappuccio in alto. Assicurarsi sempre che il cappuccio sia stretto.

Usa sempre un panno pulito e umido quando si cancella segni o un panno asciutto con detergente in vetro spruzzato sulla superficie. Dopo aver cancellato un panno umido, se sono ancora visibili sottili resti di segni su alcune superfici come il vetro, usa un piccolo detergente per la casa per rimuoverli.

I pennini di marker possono essere sfilacciati quando utilizzati su superfici ruvide. I pennini in feltro possono essere rimossi e invertiti. Se i pennini si intasano, possono essere rimossi e lavati in acqua pulita, essiccati e sostituiti.

Lascia un commento

Attento: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati